di che colore è Alessio? Alessio elettore / 2 Più o meno centocinquanta, fra voi e-lettori liberi, hanno decretato l’orientamento politico di Alessio, il nostro eroe nettubino. Utilizzando il sondaggio sotto la strip, hanno deciso che la “spina nel fianco” della Immanet ha determinate coloriture politiche, con percentuali di partito interessanti da decodificare. Senza prendere posizione, il vostro umile autore si è divertito a rappresentare i vostri voti. Proseguite nella lettura di questo post…

PER CHI HA VOTATO ALESSIO IL 9 APRILE

Alessio elettore / 1(1) il 22,7 percento di Alessio sarebbe sostenitore di Rifornicazione Comunista; sommando il dato al 3,8 appartenente ai Comunisti Latini e Verzi (2), otteniamo che un quarto abbondante del Nostro farebbe parte della sinistra radicale. Personalmente trovo che sopravvalutiate Alessio, il quale tende si all’idealismo, ma per indecisiome caratteriale, pigrizia e distrazione, non è mai riuscito a schierarsi in maniera efficace. In ogni caso quella bolscevica, con il 26,5% dei voti, è la fazione vincente.

Il secondo dato in ordine di grandezza, liberale, liberista, gandiano, eccetera, è il 16,2% del Rosso quel Bugno (3). Questa è la formazione che, a mio parere, somiglia maggiormente ad Alessio. Sufficentemente anticonformista e idealista, ma anche sfuggente e a volte furbetta. Incalzano, col 15,5% di preferenze, quelli che "vengono da lontano", i trakkers della politica, le grandi scarpe dei Democriptici dde Sinistra (7). Se davvero costoro si uniranno agli attentissimi, zelanti zeloti della Margherita Senza Origano (4) e al loro 10,3%, daranno vita a un Partito Democriptico (5)che si aggiudicherebbe, allo stato attuale, il 25,5% di Alessio. Potente, ma sempre un pelo dietro ai mangiabambini.

Notevole successo dell’ Italia Porta Valori (6) con il 14,2% dei voti. La lista dell’ ex pm10 Deep Pietro, con i suoi bragoni stazzonati, aggiunti al piccolo 3,8% di Udeur de Tualètt consegnano definitivamente l’eroe di Net To Be al centrosinistra: 86,5%. Nemmeno i sindaci della bassa emiliana possono aspirare a così tanto.

Un tredici e rotti percento di Alessio è di destra, e ci mancherebbe. Io che l’ho visto in certi momenti, situazioni che voi non conoscete ed è bene che sia così, posso garantirivi che è un numero sottostimato.

Il comitato elettorale ringrazia tutti e vi da appuntamento in stazione, binario otto, da cui partirà presto il treno della Rivoluzione.

torna al Magazzino